"Non so bene perché, ma c'è qualcosa nell'orso che induce ad amarlo"
J. O. Curwood

mercoledì 8 aprile 2009

...

Non ci sono parole per descrivere quello che è successo...


Sono vicino a tutti i familiari delle vittime e alla popolazione colpita dal terremoto, L'Aquila in un certo modo è anche la mia città e vorrei poter dire che un giorno mi sveglierò da questo incubo...
Il Blog dell'OrsoBruno abbraccia tutti coloro che in questo momento si sentono col cuore in mezzo alle macerie...
Ciao mia bella L'Aquila

3 commenti:

Drachetto ha detto...

Anche io mi unisco al dolore che questa tragedia naturale ha provocato. Anche a Roma si sentono le scosse in questi giorni, e ci si spaventa, non oso immaginare cosa stanno passando quelle povere persone.

Anonimo ha detto...

da Grizzly:
Non riesco a trovare le parole per questa immane sciagura.....siamo tutti vicini al dolore dei nostri Fratelli Aquilani.

IlDelfinoVerde ha detto...

Amo l'Abruzzo e piango con questa regione meravigliosa ed il suo popolo!