"Non so bene perché, ma c'è qualcosa nell'orso che induce ad amarlo"
J. O. Curwood

sabato 20 dicembre 2008

Alta Seriana: «Via l'orso dalla nostra valle»

I cittadini dell'alta Valle Seriana non vogliono più che l'orso JJ5 circoli libero nel loro territorio: questo è emerso in un'assemblea pubblica svolta alla presenza delle autorità, dei cittadini, allevatori e pastori. Nessuno intende sparare all'orso, ma per tutti sarebbe meglio un suo trasferimento, ad esempio in Trentino, regione ospitale nei confronti di questi animali.
«Il ritorno dell’orso sulle Orobie – ha esordito il Presidente del Parco delle Orobie – suscita sicuramente alcune perplessità, anche perché la sua presenza non deve pesare su un' economia agricola montana già in difficoltà. Per questo motivo il Parco ha sottoscritto un'assicurazione per risarcire, almeno in parte, gli allevatori cui l’orso ha sbranato animali». Il compenso è stato pari a 150 euro per ogni pecora adulta e di circa 80 euro per gli agnelloni.
Durante l'assemblea è stato poi proiettato il film svizzero, «Orso maleducato, orso fucilato», che narra dell’uccisione di JJ3 nel cantone svizzero dei Grigioni, fatto che ha suscitato tanto scalpore in Italia. Nel corso della discussione è poi emerso che JJ5 è un orso problematico anche per l'educazione avuta dalla madre Jurka, per cui uccide spesso animali domestici e tende ad avvicinarsi ai centri abitati.

5 commenti:

Mascetti ha detto...

Notizia di oggi: cinghiale ammazza cacciatore.
http://www.repubblica.it/ultimora/24ore/CACCIATORE-UCCISO-DA-CINGHIALE-NEL-SAVONESE/news-dettaglio/3466075
E' la conferma che non sono gli orsi a rappresentare un problema, se non per gli ignoranti.

Anonimo ha detto...

l'orso farà anche danni...ma quanto rompono pure loro!

Anonimo ha detto...

Bhe in sti giorni un cacciatore trentino è stato ucciso da un altro cacciatore in una battuta di caccia al cinghiale in Croazia.

Pensa se a ucciderlo o ferirlo fosse stato un orso come è successo in Spagna .. li avrebbero già uccisi tutti.

BAH.
Misty

Anonimo ha detto...

Da Grizzly: mi suona un pò strano che un singolo orso, nella bergamasca, abbia ucciso tutte quelle pecore,-una ogni tre giorni, in media.-.. comunque, ammesso e non concesso, sarebbe interessante sapere per quanti euro sono stati risarciti gli allevatori per i danni, attribuiti agli attacchi di cani randagi od inselvatichiti.
I cani possono attaccare,uccidere e mangiare,senza tanti clamori.... l'orso non può...
L'orso rappresenta un simbolo, per questo minacciano di ucciderlo o al limite di deportarlo...la solita vecchia storia.
Saluti ed Auguri da Grizzly.

Anonimo ha detto...

Salve,
sono concorde con chi afferma che il numero delle pecore "sbranate" sia eccessivo e quindi forse non da attribuirsi tutte all' orso.
Da un sito ho tratto alcune indicazioni , sul tipo di orso che gira in Valle Seriana , ecco cosa riporta :
"date le sue abitudini alimentari, deve essere considerato onnivoro e i vegetali costituiscono,in Trentino, più del 60% degli alimenti consumati. La parte restante della dieta è costituita da insetti (principalmente formiche e api) e da resti di animali trovati morti e solo molto raramente predati."
Chi gira tra quelle montagne vedrà a volte pecore morte,oppure altre carcasse di animali , e vi assicuro che si vedevano ancor prima che arrivasse JJ5 .
Forse l' economia agricola del posto si approfitta degli stanziamenti per recuperare credito. Pensateci
Saluti da Pietro