"Non so bene perché, ma c'è qualcosa nell'orso che induce ad amarlo"
J. O. Curwood

martedì 24 luglio 2007

L'Italia continua a bruciare: in Abruzzo precipita un Canadair

La situazione incendi sta diventando veramente critica. Ad aumentarne la drammaticità, oltre alle stime delle migliaia di ettari di bosco bruciati (più di 50 incendi in tutta la penisola) si è agginta anche la notizia della morte di Andrea Golfera, pilota di uno dei Canadair in azione sulle montange abruzzesi: il suo veivolo si è schiantato nei pressi di Acciano, a poche decine di chilometri da L'Aquila. Con lui era in azione Daniele Ret, rimasto gravemente ferito e ora ricoverato presso l'Ospedale S. Salvatore de L'Aquila.
Questa mattina qui a L'Aquila l'aria era carica di fumo ed una grossa foschia grigia velava il cielo. La senzazione apocalittica descritta anche da Emiliano nel suo blog è reale e tangibile. La cosa più grave è che tutto questo è dovuto alla noncuranza o all'idiozia di qualcuno...

"La mamma dei cretini è sempre incinta"...avevi proprio ragione nonno.

3 commenti:

Emiliano ha detto...

Decisamente grave. Oggi da casa potevo ancora vedere il fumo levarsi dai piedi di Monte Scalambra sugli Ernici, ed è veramente esteso.
Poi stasera leggevo di 4 morti in Puglia, sempre per gli incendi!
Speriamo arrivi un pò di pioggia, ma questa è l'estate dei record (ieri 46°C c'erano in Calabria, oggi 45 a Bari!!!) e le previsioni confinano le piogge solo al nord!
P.S. mi piace il restauro.
Poi mi devi dire come si fa a mettere il conteggio dei visitatori attuali!
Ciao

Anonimo ha detto...

I nonni hanno sempre ragione.
I piromani, a mio modo di vedere, sono degli assassini e come tali dovrebbero essere considerati anche dalla giustizia.

Misty

Enzo... ha detto...

Anche questa mattina a L'Aquila ci siamo svegliati col cielo oscurato da un fumo bianco e denso...la visibilitò verso sud ovest, in direzione del Sirente Velino e della Valle Subequana, era praticamente azzerata. E' uno strazio pensare che a qualche chilometro di distanza si stia verificando tutto ciò...inizio ad avere VERAMENTE paura. Ieri un mio amico che abita a qualche chilometro da Bussi mi ha detto che di notte si vede il bagliore gli incendi all'orizzonte in un'atmosfera quasi apocalittica...piromani bastardi